Cipolla
Feature image

Cipolla

La cipolla è data dai bulbi di Allium Cepa, una pianta biennale o triennale appartenente alla famiglia delle Liliacee (la stessa di aglio, porro, scalogno ed erba cipollina). Essa è costituita da radici fascicolate e superficiali, di colore biancastro, sprovviste di peli radicali e carnose. Alla germinazione presenta una piccola foglia che fuoriesce dal terreno con forma ad anello. Compaiono poi lentamente le altre foglie che sono cave, fistolose, rigonfie nella parte inferiore. Il bulbo è costituito dall'ingrossamento della parte basale delle foglie che si ispessiscono.
Le guaine esterne sono invece sottili e di colore variabile.
Essa si distingue per l'abbondante presenza di oligoelementi, vitamine ed enzimi che stimolano la digestione ed il metabolismo. Questo alimento inoltre racchiude diverse sostanze che conferiscono alla cipolla una potenziale attività antitumorale (soprattutto per il cancro al colon, allo stomaco e alla prostata). Alla cipolla sono attribuite altri numerosi benefici. Può avere infatti funzionalità antipertensiva (per ridurre, dunque, la pressione arteriosa quando è elevata rispetto agli standard fisiologici), espettorante (per favorire la rimozione di muco dalla trachea e dai bronchi), antibiotica, normolipidemizzante (previene l'arteriosclerosi), antitrombotica (riduce l'aggregazione piastrinica e previene la formazione di trombi), lassativa, depurativa (favorisce la diuresi) ed antigottosa (favorisce l'eliminazione delle scorie azotate e dell'acido urico).